facciamoci una risata…

 Umorismo  Commenti disabilitati su facciamoci una risata…
Ott 052017
 

buongiorno a tutti..

rallegriamoci la mattinata con una barzelletta..

Pierino va al supermercato con la nonna,

trova per terra una moneta e dice alla nonna: “nonna nonna, posso raccogliere quella moneta per terra?” La nonna risponde “no Pierino, non si raccolgono le cose per terra”.

Mentre tornano a casa dal supermercato la nonna inciampa e cade.

Chiede a Pierino di darle una mano, ma lui le risponde: “no nonna, non si raccolgono le cose per terra!” 

il contadino e i suoi figli

 Umorismo  Commenti disabilitati su il contadino e i suoi figli
Nov 132013
 

Un contadino ha due figli, uno pessimista e uno ottimista.
Le stesse cose sono viste sempre diversamente da due ottiche opposte sia a scuola, che nella vita o nell’amore.
Ad esempio: un bel voto è visto così dal pessimista: “Ahimè, rischio di essere visto male dai miei compagni, e poi rischio di non studiare più e quindi di andare male in futuro…”.
Al contrario l’ottimista se prende un cattivo voto dice: “Bene, così in futuro mi impegnerò di più, ecc.”.
Il contadino afflitto da tale situazione decide di recarsi dal medico per trovare una soluzione e questi gli suggerisce: “Tu hai due stalle. Per il prossimo compleanno metti una bella moto in una stalla regalandola al pessimista e un sacco di letame nella seconda stalla regalandolo all’ottimista”.
Arriva il giorno del compleanno e il contadino dice ai rispettivi figli di entrare nelle rispettive stalle per ritirare il regalo.
Il pessimista entra e trova la moto: “Ahimè, e se ho un incidente, e se me la rubano, chi è più sfortunato di me!”. L’ottimista entra nell’altra stalla e poichè dopo un’ora non è ancora uscito, il padre va a vedere e trova il figlio tutto sporco di letame che dice: “Eppure qui sotto ci deve pur essere una moto…!”.

i condor…

 Umorismo  Commenti disabilitati su i condor…
Ott 112013
 

Tra due amici: Oggi ho portato il cane dal veterinario perche’ ha il vizio di mordere mia moglie.” “L’ha fatto abbattere?” “No, gli ho fatto arrotare i denti.”

Un uomo viene processato per direttissima per avere ucciso un esemplare di condor, specie in via di estinzione. Il giudice non vuole sentire storie: – Allora come si dichiara: colpevole o non colpevole? – Colpevole, ma… – Niente ma! La condanno tre anni di reclusione e al pagamento di una multa di dieci milioni di lire! – Ma… vostro Onore, mi lasci almeno spiegare! – Va bene, parli pure! Ma dovrà essere molto convincente! – Allora, mi trovavo con la mia famiglia a fare una escursione nei boschi. Dopo un po’ ci siamo persi e non siamo più riusciti a ritrovare la strada di casa per diversi giorni. Mia moglie ed i miei figli stavano morendo di fame quando abbiamo trovato quel condor ferito. Allora lo abbiamo ucciso e ce lo siamo mangiato, altrimenti non saremmo sopravvissuti! Il giudice, convinto dalla storia, commuta la sentenza: – Mi dispiace, non sapevo che fosse andata così. Allora, sospenderò la sentenza e fisserò la multa in un milione di lire. Il processo termina ed escono tutti dall’aula. Il giudice e l’imputato si trovano subito dopo insieme in ascensore: – Vostro Onore… non so proprio come ringraziarla! – Non si preoccupi. Piuttosto, mi dica, qualche volta vado a caccia anch’io e, mi sono sempre chiesto, qual è il sapore di un condor? – Guardi… se le dovessi proprio dire, il sapore è a metà tra il cucciolo di foca e l’aquila calva.

CIAM

 Umorismo  Commenti disabilitati su CIAM
Ott 042013
 

Un bruco nel prato incontra una bellla bruca.. bionda, occhi azzurri snella.. le chiede il suo nome. Ciam. Vuoi uscire con me stasera? Sì. Si scambiano il numero per incontrarsi la sera. Incontra un’altra bella bruca. Questa volta castana, con molte curve, labbra carnose ed occhi marroni. Come ti chiami? Ciam risponde la bruca. Vuoi uscire con me stasera? sì. si scambiano il num per vedersi la sera. Il bruco incontra un’altra bruca. Anch’esssa bella.. capelli lunghi fino alle spalle, neri, con occhi azzurri, fisico perfetto. Come ti chiami? Ciam risp la bella bruca. Vuoi uscire con me stasera? no. Morale della favola? Non tutte le ciambelle escono con i bruchi..

La bici e l’alfabeto

 Umorismo  Commenti disabilitati su La bici e l’alfabeto
Set 272013
 

Buongiorno a tutti… siamo a venerdì e come sempre ho deciso di farvi sorridere un po’ con una barzelletta dopo tutta una settimana di lavoro…

sentite un po’…

un bambino chiede alla mamma: <<MAMMA MAMMA MI COMPRI LA BICIGLETTA>> e la mamma risponde: << l’hai imparato l’alfabeto caro>>  e il bimbo: << NO>> e allora vai ad impararlo , questa storia va avanti x 1 2 3 4 5 6 7 8 giorni finchè il piccolo ridice alla mamma x la 25esima volta:  <<MAMMA MAMMA MI COMPRI LA BICIGLETTA>> e la mamma risponde: <<l’hai imparato l’alfabeto caro>> e il bambino  risponde; <<certo A BI CI GLETTAAAAAAAA!!!!!!!!>>

 

formiche

 Umorismo  Commenti disabilitati su formiche
Set 132013
 

Salve..

a tutti.. come procede questa  settimana?

qui sempre tutto ok! oggi arrivati a venerdì in attesa del week.end.. che progetti avete?

behh… io non m0lti.. per il momento poche idee…

così vi lascio ad una barzelletta divertente…

in una camera d’albergo ci sono un cinese, un francese e un napoletano! la camera che devono dividere è invasa dalle formiche. la prima notte va il cinese che dopo circa 30 minuti esce e dice: lagazzi, è impossibile vivele in quella stanza! il giorno dopo va il francese è accade la stessa cosa. il terzo giorno va il napoletano, che ci resta tutta la notte. all’uscita gli dicono gli altri:come hai fatto a dormire con le formiche? e il napoletano:semplice:io ne ho uccisa una , così tutte le altre sono andate al funerale!!!!!!!!!!

Pierino e la scuola

 Umorismo  Commenti disabilitati su Pierino e la scuola
Set 062013
 

Pierino va a casa e fa quello che gli ha detto la maestra: guardare la tv e dirlo. Pierino accende la tele e vede uno che dice <<Vaf**>> pierino cambia canale e vede << Superman>>, cambia canale di nuovo e vede <<Passeggino chicco>> ricambia canale e sente la finale di una musica che faceva: <<Rinascerò>>. Pierino va a scuola e la maestra le dice di dirle quello che ha visto e risponde alla maestra:  <<vaff**>>. Maestra <<pierino chi ti credere di essere?>> -pierino- <<superman!!!>> -maestra- <<pierino vai subito dal direttore!>> -pierino <<passeggino chicco>> maestra <<guarda pierino che io ti ammazzo!!!>> pierino <<rinascerò!>>

barzellette..

 Umorismo  Commenti disabilitati su barzellette..
Ago 302013
 

Una casalinga confida all’amica incontrata al mercato le proprie frustazioni: – Sai, con mio marito non è che poi vada così male, ma lui è sempre svogliato e soprattutto ormai non mi guarda quasi più. Figurati che quando torna a casa la sera, tutto quello che sa dirmi è: “Aò! Che se magna stasera?”. – Sai, Piera, gli uomini sono tutti un po’ uguali, così infantili e prevedibili. Anch’io avevo il tuo problema, ma sono riuscita a risolverlo in un modo semplicissimo… – Davvero, Fausta? Ma come? Dimmi tutto, che ci voglio provare anch’io! – Guarda, comprati un completino nero un po’ “aggressivo” e soprattutto una mascherina nera! Gli apri la porta vestita così e… l’effetto è assicurato! – Non mi dire! Basta così poco? Beh, provo… tanto per quello che mi costa… Dopo una settimana, si rivedono al mercato: – Allora, Piera, come è andata? – Vuoi proprio saperlo? Beh, è tornato… gli ho aperto la porta e lui mi fa: “A Zorro… che se magna stasera?”

il pepe…

 Umorismo  Commenti disabilitati su il pepe…
Ago 232013
 

Eccoci qua un altro venerdì …

e come al solito non può mancare la barzelletta della settimana…

subito per voi…:

 

Un carabiniere a cena da un contadino si vede offrire del salame molto gustoso.
Al che il contadino vede il carabiniere prendere i chicchi di pepe e metterseli in tasca.
Per non contrariarlo rimane col dubbio e fa finta di nulla.
Alla fine della cena gli chiede se gli e’ piaciuta, e il carabiniere risponde di si, al che il contadino per saggiare il terreno gli chiede: “Anche il salame?” e il carabiniere: “Si’, era ottimo”.
A questo punto il contadino rincuorato gliene vuole offrire un po’ per casa e il carabiniere: “No, grazie, ma ho gia’ preso i semi !”.