Feb 292012
 

Buonasera cari amici!
Tra qualche settimana si festeggerà la Festa del papà.
Ormai entrata nel calendario e nei libri di scuola,questa data è vero e proprio oggetto di festeggiamenti e “doni”

I più piccolini già stanno imparando la loro poesia o le letterine “amorevoli” ricche di frasi per il proprio papà,il ” cosa non ti ho mai detto”,altri invece stanno preparando lavoretti o intere giornate da dedicare a questa figura così importante!

Ma tutto ciò non risale a tempi remoti…

Origini:

La prima festa del papà documentata si sarebbe svolta intorno al 1908 in Virginia,dove la signora Sonora Smart Dodd, ispirata dal sermone ascoltato in chiesa durante la festa della mamma del 1909, ella organizzò la festa per la  prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane, Washington per tutti i papà. la scelta del mese non era a caso,infatti di giugno cadeva il compleanno del padre della signora Dodd, veterano della guerra di secessione americana.

Le date poi cambiano a seconda dei paesi,per esempio qui in Italia si fa risalire al 19 Marzo,giorno di san Giuseppe,papà di gesù,dove,in pompa magna,si preparano i cosiddetti Bignè di san Giuseppe,dei grossi bignè fritti ricolmi e strabordanti di crema pasticcera.

 

Fermati un momento

Papà, fermati un momento.
Voglio parlarti.
Sai che cosa in cuore sento?
Sento d’amarti.
Sai perché ti voglio bene?
Perché tu vuoi bene a me.
Le giornate tue son piene
e non pensi mai a te.
Quando ho la mano nella tua,
provo un senso di riposo,
nulla più mi fa paura,
mi sento forte e coraggioso.
Papà, fermati un momento.
Pensa a quello che t’ho detto.
Il tuo cuor godrà contento
al calore del mio affetto.

Feb 272012
 

Buonasera amici cari!

Questo Lunedì è già iniziato all’insegna della stanchezza!!

Quando torna di nuovo Domenica??ahh!!

tendendo fede ai miei impegni,anche se un po’ tardino,voglio comunque inserire nella mia rubrica.ormai conosciuta e attesa da tutti,la mia Bomboniera speciale,scelta appositamente per voi!

Tra le tante offerte e delizie che la nostra azienda offre,non ho potuto resistere  a questa:

Che ne dite di questa conigliette carine e dolcissime per un battesimo?

Sembrano ispirarmi tanta allegria e voglia di spupazzarle un ad una…

Non ditemi che non sono eccezionali1

Un’idea tradizionale,ma allo stesso tempo innovativa,pensiero unico,ma confezionato al passo con i tempi,in una bellissima torta bomboniera che fungerà da sacchetto porta confetti!

Ma non è tutto,questa,come tante altre occasioni,sono in offerta da lunedì 27 Febbraio al 4 Marzo..una settimana da non perdere assolutamente!!

 

Feb 262012
 

Buona Domenica a tutti!!

Stamattina mi sono svegliata allegra e ho voglia di ridere,ridere,ridere….

Stavo cercando una barzelletta e tra le tante ascoltate e lette ho scelto questa che mi ha fatto morire….

Voglio proporvela cosicché anche voi possiate divertirvi e passare una deliziosa domenica!

Un Carabiniere telefona al dottore: “Dottore, corra subito, il maresciallo si e’ ingoiata la penna!”. “E voi intanto cosa state facendo?”. “Beh, usiamo la matita!”.

 

Poverini questi Carabinieri…sempre preda di derisioni e banalità…

Feb 252012
 

Buonasera cari amici!

é iniziato il week end finalmente e come ogni Sabato che si rispetti devo tener fede alla mia rubrica settimanale dedicata alla musica…

Sulla scia di Sanremo,festival conclusosi una settimana fa,ho deciso di pubblicare il video della canzone vincitrice di questo 62° festival della canzone Italiana

Emma con ” Non è L’inferno” una canzone che da subito ha suscitato discussioni e lodi,forse anticipandone e favorendone la vittoria,chi lo sà…

Devo dire,che anche se non è proprio la mia cantante preferita,il testo e la sua voce sono piacevoli da ascoltare…certo una volta ogni tanto!ahh!!
Personalmente avrei preferito vincesse qualcun altro,ma come si dice: ” I cavalli si vedono all’arrivo”,e il festival non è la fine,ma la partenza di una lunga strada carrieristica….
Comunque un grande in bocca al lupo ad Emma

Feb 242012
 

Buonasera cari amici!

Eccomi qui come ogni sera in postazione per regalarvi qualche riga di compagnia per tutti quelli che come me,nei momenti morti,navigano in internet!

Stavo gironzolando qua e là e prendendo spunto da una discussione avuta oggi a lavoro,tra colleghe prossime alle nozze,ho deciso di indagare su di una questione che credo faccia un pò al caso di novelli sposi…

Come bisogna dividere le spese del matrimonio?

La famiglia della sposa quali oneri econimici deve caricarsi?

e lo sposo?

Vi ho messo in crisi scommetto vero?

Eh si,indagini istat hanno confermato con una certa certezza che molte coppie arrivano “scoppiate”  al giorno del matrimonio proprio perchè non sanno da quale parte tirare le briglie…

Ma state tranquilli il problema ve lo risolvo io:

In generale secondo vecchie tradizioni,se si vuole anche scaramantiche,alla

Famiglia della Sposa,spetta:

• Inviti, partecipazioni e ringraziamenti
• Bomboniere e confetti
• Ricevimento
• Fiori e addobbi
• Servizio foto e video
• Musica
• Abbigliamento di paggetti e damigelle
• Auto della sposa
• Corredo della casa e arrendamento casa

Mentre alla Famiglia dello Sposo:

• Fiori per l’occhiello dei testimoni e bouquet alla sposa
• Offerta alla chiesa
• Viaggio di nozze
•Abito da sposa della sposa
• Acquisto o affitto della casa

Queste,di norma sarebbero le tradizioni da dover rispettare,ma fortunatamente oggigiorno siamo difronte ad una società aperta,dove tutto si divide o meglio ancora si cerca di “cavarsela” con le proprie risorse,tanto il risultato non è la forma,quanto la sostanza e l’importanza che questo grande sacramento ci dona!

 

 

Feb 232012
 

Buonasera a tutti, questa sera vi proporrò, una ricetta tanto classica, quanto rivisitata in 1000 modi diversi.

Direttamente dal quaderno del mio chef veliterno Carlo, la torta di mele che fa impazzire la mia sorellina.

Ingredienti:

3 uova

150gr di burro

250gr di zucchero

350gr di farina

1 bicchierino di limoncello

1 bicchiere di latte

1 bustina di lievito per dolci

6 mele

9/12 noci secondo gusto

succo di limone

Procedimento:

Per prima cosa tagliate 4 delle mele a dadini e le restanti due a fette, e cospargete il tutto con del limone.

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero (il trucco sta nel montare bene il tutto, in modo da incorporare aria), aggiungete poi il burro, il latte e il limoncello, continuando a mescolare il tutto. Infine incorporate la farina un po per volta, con il lievito le mele a dadini, e le noci. Disponete il tutto in una terrina imburrata e ricoprite con le mele a fette. Infornate per circa un’ora a 180°.

Lasciate raffreddare e servite cospargendo il tutto con dello zucchero a velo, e se volete proprio esagerare accompagnate con del gelato alla crema.

Bon appetìt

Feb 212012
 

Buonasera a tutti!

Carnevale è giunto al termine con questo martedì grasso ricco di festeggiamenti,ma nonostante la quaresima è alle porte,chi non ha fatto fioretto,perchè non continuare a cucinare questi meravigliosi e gustosi dolci di carnevale?

Ingredienti per la ricetta:

200 gr di farina
40 gr di burro
50 gr di zucchero
2 uova
1 cucchiaio di liquore all’ anice
mezza bustina di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale
mezza bustina di vanillina
la scorza di un limone
olio di semi per friggere
zucchero a velo per guarnire

Preparazione :

Prendete una tavoola di legno il marmo della vostra cucina,versate la farina a fontana,le uova e lo zucchero. Amalgamate bene fin quando lo zucchero non si sarà sciolto. Inserite il resto degli ingredienti: con il burro,un pizzico di liquore,la vanillina, il sale, la scorza grattugiata del limone e in fine versate il lievito. Lavorate tutti gli ingredienti insieme,fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e fatelo riposare per un paio di minuti.
Formate dei serpenti di pasta di circa 2 cm e tagliatela a forma di pallina.
se necessario aiutatevi con le mani fino a darne una forma rotondeggiante!
Friggetele in olio bollente cambiandoo di volta in volta se dovesse diventare nero!

 

un consiglio: inserite un pò di ricotta nell’impasto,renderà la castagnola più morbida e dolce

 

Bon Appetìt

Feb 202012
 

Questo Lunedì segna l’inizio di una nuova settimana!

E come ogni inizio che si rispetti,non posso che regalarvi una meravigliosa sorpresa1

In giro c’è già aria di comunioni,come sappiamo le parrocchie,chi prima chi dopo,hanno comunicato le date di cerimonia e scommetto che voi,genitori,già vi state  preparando a dovere,andando alla ricerca,per quanto è possibile,di ristoranti,vestiti…

E scommetto anche di Bomboniere!

Volendovi aiutare,questo lunedì,come proposta bomboniera della settimana,ho deciso di inserire una meravigliosa collezione di articoli per Comunione…

La ” Collezione piazza di Spagna” è un insieme di stupende bomboniere selezionate per voi e create con grande arte e maestria…

Un mix di materiali,marmo,vetro,argento,strass,assemblati insieme tesi a creare un effetto stupefacente!

Potete ammirare tutta la collezione sul nostro sito www.bombonierashop.com

Ad un prezzo veramente piccolo,anzi vi dirò di più,in sconto fino al 22 Febbraio,potrete acquistare questi articoli e lasciarli in caldo per il giorno più importante di vostro figlio/a.

Per un ricordo indelebile,una bomboniera eccellente!

Feb 182012
 

Buongiorno a tutti!

oggi piena giornata di studio!

Ho preso un attimo di pausa e mentre mangio qualcosina per ricaricarmi un po’,ascolto,la nuova canzone di Francesco Renga portata quest’anno al festival di Sanremo.

Devo dire che tra le tante è quella che subito mi ha colpito…

Non so,sarà stata la bellezza di Renga o la sua straordinaria bravura a conquistarmi…fatto sta che non faccio altro che ascoltarla e volevo riproporla anche qui,nel mio blog come proposta musicale dl sabato!

Francesco Renga: “La tua bellezza”


Testo:

Mentre aspetto che tutto finisca
E ti guardo perchè sei perfetta
Sei la cosa che più mi spaventa
Mentre togli il vestito di fretta
Non rimane che la meraviglia
Che la tua pelle nuda risveglia
Sto precipitando amore mio
Come la pioggia sul tuo viso
Come il cielo quando crolla all’improvviso
Se la tua bellezza è
Furiosa e nobile
E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me
Se la tua bellezza è
La tua bellezza è…
Mentre giri sull’ultima giostra
Come sopra due metri di onda
Ogni mio desiderio si incendia
Stanno rotolando amore mio
Queste stagioni
Come sassi in un torrente
Come fanno i nostri sogni
Se la tua bellezza è
Furiosa e nobile
E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me
Se la tua bellezza è
La tua bellezza
E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me
Domani è un giorno lontano
Ora che per l’unica volta ci amiamo
E’ per me
La tua bellezza
La tua bellezza
Se la tua bellezza è
Furiosa e fragile
E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me
Se la tua bellezza è
La tua bellezza è

Bhe dire…meravigliosa…speriamo che vinca!

Feb 172012
 

Buonasera a tutti!

é oramai in fin di corso il 42° Festival di Sanremo…tra polemiche e ascolti in discesa,anche quest’anno la canzone Italiana è stat onorata1

Ha fatto discutere, e sta tutt’ora suscitando polemiche,lo scandalo” mutande” di Belen Rodriguez messo in auge la scorsa sera!

Il punto della questione,che ha sconvolto le menti di tutti gli uomini,giovani,e anche donne,era:

 

“Ma le porta le mutande Belen?”

 

Purtroppo si….ahhh!!anche lei come tutti gli esseri umani,o quasi,indossava,quella sera,un paio di slip tesi a coprire il minimo indispensabile!!

Subito è scattata l’indignazione del pubblico e dei giornalisti che a quella vista “orrida” hanno risposto con righe e righe sui loro giornali….

Ma Belen l’avrà fatto appositamente per tirare su un po’ l’odience,vista la scarsa riuscita di queste sere…

Ma la bella showgirl commenta:

 “Sono la donna delle provocazioni, mi piacciono i contrasti. La prima sera mi sono presentata come una principessa, con i capelli raccolti e il vestito nero; la seconda ho esagerato. Ho fatto, com’é che si dice…l’ammaliatrice. Ma gli slip c’erano”. Ad affermarlo è la showgirl Belen Rodriguez, intervistata da La Repubblica dopo le polemiche sollevate dall’estremo spacco del vestito con il quale si è presentata sul palco di Sanremo nella seconda serata.
“Sapevo che lo spacco era esagerato -. Scendendo le scale mi sono resa conto che era hard, ma era tutto in regola”.
Insomma mi dispiace per tutti quelli che hanno sperato di vedere qualcosa di “straordinario” li sotto quel meraviglioso vestito di Fausto Puglisi….ma aldilà della “farfalla” tatuata non c’è nulla di più